Cerca
  • laurasaponaro

La cura dei capelli : perchè evitare petrolati e parabeni.



Capelli secchi, grassi, forfora, desquamazione e prurito sono spesso causati da fattori genetici, ambientali ormonali, ma anche dall’abitudine all’uso di prodotti troppo aggressivi che alterano l’equilibrio dei nostri capelli.


Shampoo, balsami, maschere, lozioni sono il “cibo” dei nostri capelli, che contribuisce a renderli sani e forti. Ma al di là di claim pubblicitari e foto ingannevoli, vediamo come scegliere i migliori prodotti per la cura dei capelli.


Impariamo a leggere le etichette.


Cosa sono gli INCI e quali ingredienti evitare? Quali sono le alternative naturali?


INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) è una denominazione internazionale utilizzata per indicare in etichetta i diversi ingredienti presenti, elencati in ordine decrescente rispetto alla loro concentrazione. La loro presenza in etichetta è obbligatoria!



1- Sodium Laureth Sulfate e Sodium Lauryl Sulfate


SLES e SLS sono tensioattivi chimici dal potere fortemente sgrassante che servono per sciogliere lo sporco e le impurità. Sono molto aggressivi e a lungo andare danneggiano il film idrolipidico della cute. Inoltre, poiché alterano il pH fisiologico privano la pelle delle proprie barriere protettive naturali e sono causa scatenante di forfora, prurito, cute grassa o secca.


Le alternative? Esistono tensioattivi delicati e naturali derivati da zuccheri come il Cocamidopropyl Betaine, Lauryl Glucoside, Decyl Glucoside


2- Ethylparaben, benzylparaben, heptylparaben, isobutylparaben, propylparaben, methylparaben.


I PARABENI sono conservanti chimici che impediscono lo sviluppo di microbi e batteri. Sono molto utilizzati perchè efficaci e dal basso costo. Il parere degli esperti sulla loro tossicità è discordante e la legge al momento ha imposto dei limiti nel loro utilizzo. Nel dubbio, meglio evitarli!


Le alternative? Nella bio cosmesi sono ammessi alcuni conservanti, necessari soprattutto nei prodotti acquosi, che impediscono la proliferazione di microrganismi e batteri: Benzyl Alcohol, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, Sorbic Acid, Ethylhexylglycerin, Sodium Salicylate.


3- Paraffin, parafinnum, petrolatum o liquid paraffin.


I PETROLATI sono sostanze derivate dagli scarti della raffinazione del petrolio. Nella cosmetica convenzionale sono molto utilizzati perché assicurano il noto effetto “morbido e setoso”, un effetto tanto decantato quanto ingannevole.

Questi oli minerali, infatti, non sono affatto nutrienti, ma creano un vero e proprio film sul capello, facendolo apparire lucente ma impedendo il passaggio di sostanze nutrienti ed idratanti. A lungo andare rendono il capello spento e senza tono. Oltre all’ effetto occlusivo sul capello, sono spesso causa di reazioni allergiche e irritazioni.


Le alternative? Oli ed emollienti di origine vegetale dalle proprietà nutrienti e idratanti come il karite, l’olio di argan, di jojoba, ...


Per la nostra linea capelli Bio Hair Care abbiamo escluso la presenza di solventi chimici, derivati del petrolio, peg, siliconi e altre sostanze chimiche dannose per la nostra salute e per l’ambiente.

Abbiamo selezionato con cura solo materie prime vegetali, di origine naturale, dermoaffini, ricchi di principi attivi nutrienti, vero “cibo” per i nostri capelli.


Scopri il trattamento specifico biologico più adatto ai tuoi capelli!


  • Facebook
  • Instagram

© 2005-2020 All Rights Reserved - Dounia srl - Roma - P.IVA IT08573241000​